Fondo San Giuseppe si trova a Brisighella, a 400 metri sul livello del mare.

Un’azienda giovane nata nel 2008 con Stefano Bariani che, dopo una quasi decennale esperienza lavorativa nell’impresa piemontese ‘Gaja’, decide di dare vita ad un proprio progetto vitivinicolo nelle colline romagnole.

La sua idea di viticoltura è totalmente biologica e naturale. Convinto di questo già dall’età degli studi agrari, ha scelto questi vigneti anche per gli 11 ettari di bosco incontaminato che li circondano, fondamentali secondo lui per il benessere dell’intero agro-ecosistema.

In 4 ettari e mezzo vengono coltivati principalmente vitigni autoctoni, tutti vinificati con metodi naturali senza alcun tipo di additivo.

L’azienda è certificata biologica dal 2012. I vini esprimono al cento per cento il territorio e le loro tante sfaccettature sono il frutto del clima dell’annata in cui sono stati prodotti.

Visualizzazione di 4 risultati

Albana ‘Fiorile’ 2018 Fondo San Giuseppe

18,90

In breve

‘Fiorile’ è un albana biologica delle colline di Brisighella prodotta in un numero molto limitato di bottiglie.
Viene vinificata totalmente in acciaio per preservare tutta la sua freschezza e la sua franchezza nei profumi, tipici di questo grande vitigno. È un vino di corpo, fantastica espressione del Romagna DOCG Albana secco.

Trebbiano ‘Tèra’ 2018 Fondo San Giuseppe

17,90

In breve

‘Tèra’ è un trebbiano biologico di carattere, figlio delle colline incontaminate di Brisighella, prodotto in un numero limitatissimo di bottiglie. Viene vinificato in acciaio con rese bassissime in vigna. Ha una freschezza che ci pulisce il palato con delicatezza e sentori tipici di frutta e fiori bianchi, netti ed elegantissimi.