L’azienda nasce grazie all’intuizione di Giorgio Mozzarelli, sommelier, e Beppe Bellei, esperto di spumanti metodo classico. Precedentemente proprietà di Luigi Boni, ora l’impresa è in mano alla sommelier Irene Balim.

Tra il 1993 e il 2001 sono stati piantati vari vigneti sperimentali, situati nel Frignano Basso. L’altitudine qui è di 450/550 metri sul livello del mare e le escursioni termiche esaltano la qualità delle uve. I terreni composti in buona parte da argilla, limo, sabbia e in quantità equilibrata da gesso, sono particolarmente adatti alle uve da spumante metodo classico (chardonnay e pinot nero). In altre parti i suoli sono prevalentemente argillosi quindi adatti a uve a bacca rossa (malbo gentile e merlot).

Dal 2013 Cantina del Frignano segue il regime biologico. Oggi l’azienda si sviluppa su un’estensione di poco più di 5 ettari, tutti coltivati a vigneto e la produzione annua si aggira intorno alle 22.000 bottiglie.

Visualizzazione di tutti i 4 risultati

In offerta!

‘Maria Beatrice D’Este’ Brut 2014 Cantina Del Frignano

19,90 18,90

In breve

‘Maria Beatrice d’Este’ è uno spumante metodo classico affinato 36 mesi sui lieviti. È un vino che ha un leggero deposito di lieviti, ma che grazie anche a questo riesce ad avere grande corpo e persistenza. Al naso ha note fragranti di crosta di pane che si fondono con sensazioni fruttate e floreali con sfumature vegetali. Al palato è equilibrato con un finale leggermente sapido.